Spesso mi viene chiesto se esistono software per fare del video editing facile su GNU/Linux, qualcosa alla stregua di Windows Movie Editor e Adobe Premiere Elements, bene eccovi la risposta con un elenco di 5 software in grado di gestire le vostre future creazioni cinematografiche.

1- OpenShot

OpenShot è un editor video multi piattaforma che può essere usato su Linux, Windows e Mac.

OpenShot è scritto in Python e supporta diversi formati audio e video.

2- Pitivi

Pitivi è un altro ottimo tool di video editing opensource.

Utilizza il framework di Gstreamer per importare/esportare ed eseguire il rendering dei media.

Usare Pitivi non è molto complesso e la curva d’apprendimento non è molto ripida, online si trovano ottime guide su come imparare ad usare questo software in pochissimo tempo.

3. Cinelerra

Cinelerra è un editor video che è stato rilasciato per la prima volta nel 2002.

Il software è stato progettato per essere utilizzato sia dagli utenti alle prime armi che dagli utenti avanzati.

Secondo gli sviluppatori, Cinelerra, è stato creato da artisti per gli artisti.

4- KDEnlive

KDEnlive è un altro software Open Source per il video editing.

KDEnlive è pensato sia per il video editing facile sia per coprire alcune attività semi-professionali.

KDEnlive fa affidamento su alcuni framework Spen Source come FFmpg e MLT video.

5- LiVES

LiVES è un sistema di video editing progettato per essere potente ma facile da usare.

LiVES essere usato su più piattaforme ed è espandibile tramite i plugin RFX.

Inoltre si ha anche la possibilità di scrivere i propri plugin in vari linguaggi come Perl, Python o altri linguaggi.

Questi sono solo alcuni dei software di video editing Open Source disponibili, che oltre a non farvi rimpiangere Windows Movie Maker ne Adobe Premiere Elements.