Capita spesso che comprando un nuovo computer il vecchio venga lasciato fermo a prendere polvere, quando invece potrebbe essere utilizzato per qualcosa di meglio.

Molti sanno che esistono delle distribuzioni Linux pensate specificatamente per far rivivere i vecchi computer o da utilizzare sulla Raspberry Pi, ma forse quello che molti non sanno è che esiste una distribuzione Linux pensata espressamente per trasformare il nostro vecchio computer in una retrogaming console.

Questa distro si chiama Lakka.

Lakka è una distro leggera che permette di trasformare il nostro vecchio computer o un dispositivo low-end come una Raspberry Pi in una completa retrogaming console.

Questa distro è dotata di un’interfaccia ed un esperienza simile a quella della Playstation e di Xbox, portando quindi l’esperienza utente di queste interfacce su una retrogaming console.

Lakka è la distribuzione ufficiale di RetroArch e dell’ecosistema Libretro.

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, RetroArch è un frontend per per gli emulatori e i motori grafici  dei vecchi giochi.

Lakka offre il core di Libretro insieme con RetroArch. In questo modo possiamo avere un sistema operativo preconfigurato che può essere installato o funzionare tramite una live USB.

Questa distribuzione è molto leggera è può essere installata sulla maggior parte dei vecchi sistemi oppure su single board computer come la Raspberry Pi.

Supporta un numero impressionante di emulatori.

Basta semplicemente scaricare le ROM sulla distro e Lakka ci permetterà di giocare a questi giochi in modo semplice.

In questa pagin potete trovare un elenco degli emulatori e dell’hardware supportato.

Lakka ci permette quindi di giocare un gran numero di giochi classici su una ampia gamma di dispositivi tramite un’interfaccia grafica semplice e leggera.

Inoltre le impostazioni sono unificate, così i cambiamenti vengono fatti una volta sola e funzionano per tutti gli emulatori.

Questo è un vantaggio non da poco, in quando così non si deve perdere tempo a rifinire le impostazioni per ogni singolo emulatore.

Ma andiamo a vedere quali sono le caratteristiche principali di Lakka:

  • Interfaccia simil Playstation con RetroArc.

  • Supporto ad un gran numero di emulatori.

  • Supporto multi giocatore, fino a 5, sullo stesso dispositivo.

  • Salvataggio dei progressi di gioco in qualsiasi momento.

  • Possibilità di migliorare la qualità grafica dei vecchi giochi tramite diversi filtri grafici.

  • Possibilità di partecipare a partite multiplayer tramite la rete.

  • Supporto out of the box ad un buon numero di joypad come Dualshock 3 e XBOX 360.

  • Possibilità di acquisire trofei e badge connettendosi a RetroAchievement.

Se tutto questo vi interessa e volete provare ad installare questa distro interessante, dovete sapere che Lakka e ancora in fase di sviluppo e potrebbero esserci dei bug qua e là, anche se dai miei test non ho trovato nessun problema che ne impedisce il corretto funzionamento.

Un’altra cosa che bisogna tenere presente e che Lakka supporta solo il partizionamento MBR.

Così se nel caso, durante l’installazione non dovesse vedere il nostro hard disk il problema potrebbe essere proprio questo.

C’è una sezione con le FAQ sul sito ufficiale del progetto, che ci permette di toglierci qualche dubbio che potremmo avere e in caso possiamo sempre chiedere aiuto sul forum ufficiale del progetto

Se con questo articolo ho stimolato la vostra curiosità e avete qualche vecchio Pc che volete utilizzare, potete scaricare questa interessante distro tramite il seguente link.